< archivio | Annullo iscrizione a questa newsletter | Visualizza nel browser.
 
Energie in Comune - ANCI
 
 

26 Maggio 2020

BANDI E ALTRE OPPORTUNITA’

Proroga bando ATERSIR per progetti comunali di riduzione e prevenzione rifiuti

Prorogato al 28 febbraio il bando ATERSIR 2020 che finanzia iniziative di prevenzione e riduzione dei rifiuti (es. riduzione monouso, sprechi alimentari, imballaggi, diffusione del compostaggio domestico/di comunità). Beneficiari: Comuni, Unioni, loro società, Province per le proprie scuole. Contributo: max 80% delle spese ammissibili.
NB. Le spese di personale e per attività di comunicazione sono considerate spese accessorie con tetto massimo (cumulativo) pari al 20% delle spese dirette (es. acquisto, fornitura e/o messa in opera di attrezzature, materiali, prodotti o servizi).

Contributi 2020 ai Comuni per efficientamento energetico

Pubblicato il decreto del Ministero dell’Interno che ripartisce i contributi 2020 ai Comuni per classi di popolazione. Finanziano opere pubbliche di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile, con qualche semplificazione rispetto al 2019. Inizio lavori entro il 15 settembre 2020. Valgono anche per i Comuni che hanno utilizzato i fondi Art.30 del DL Crescita.

Clima: bando di mobilità professionale Pioneers 2020

Aperte le iscrizioni al programma UE di mobilità professionale Pioneers into Practice di Climate-KIC, gestito da AESS: percorso formativo sul contrasto al cambiamento climatico e materie interdisciplinari come transitions thinking e systems innovation. Destinatari: imprese, agenzie, enti di ricerca, università, ONG, enti pubblici, professionisti.
Scadenza candidature:
23 aprile


MOBILITA’

Concorso Iren, 100 e-bike per i piccoli Comuni

IREN mette in palio 100 e-bike con il concorso Tandem. Bici in Comune riservato ai Comuni sotto i 3000 abitanti, per i 50 migliori progetti di mobilità alternativa, economia circolare o sostenibilità ambientale. Scadenza: 31 marzo.
Qui il regolamento (PDF)

Libro scaricabile ‘Viaggiare elettrico’: storia e futuro degli EV

Scaricabile gratuitamente ‘Viaggiare elettrico. Uno sguardo sulla mobilità del futuro’ di Ugo Bardi: 244 pagine di storia e futuro degli EV con molte considerazioni utili su cosa si può fare ora.


RIFIUTI ED ECONOMIA CIRCOLARE

Utilitalia: position paper sulle bioplastiche

Photo by Sophia Marston on Unsplash

Nel documento ‘La gestione e il recupero delle bioplastiche’ (PDF) approvato dal Direttivo Ambiente Utilitalia il 21/01/2020,  le preoccupazioni degli operatori del settore in relazione alla diffusione dei manufatti in plastica monouso biodegradabili e compostabili in sostituzione dei monouso 'tradizionali': 'occorre evitare che le scelte siano dettate dalle sole logiche di mercato, senza che sia costruita una preventiva strategia che coinvolga tutti i soggetti della filiera.' In prospettiva, la raccolta delle bioplastiche nel flusso del rifiuto organico potrà determinare criticità nella fase di trattamento, con aumento dei costi di smaltimento/recupero e del rischio di produrre compost fuori specifica.

Rifiuti e responsabilità estesa del produttore: imparando dall'Europa

Contributo di analisi (PDF) pubblicato da REF ricerche a febbraio 2020. Affronta i temi della diversificazione contributiva nella filiera degli imballaggi, dell'ingresso dei sistemi autonomi nel mercato dei servizi di compliance all'EPR, delle regole sull'EPR contenute nella Direttiva SUP (da integrare con Direttiva 851/2018), del 'paradosso' della raccolta differenziata dei rifiuti non riciclabili. Previa registrazione sono disponibili anche i precedenti contributi di analisi.

Zero Waste su Direttiva SUP e rischi di sostituzione del monouso con altri prodotti monouso

Traduzione ITA del documento di Zero Waste Europe - 'Al fine di evitare la sostituzione dei materiali e ottenere un impatto reale sull’economia e sull’ambiente nel piano d’azione per l’economia circolare, la Commissione dovrebbe attuare un approccio ai prodotti e ai rifiuti non solo specifico per i materiali ma anche orientato al sistema. Ciò è possibile solo andando oltre l’impatto della sola plastica monouso per includere tutti i prodotti monouso e creando un quadro legislativo per le operazioni di riutilizzo che preveda una transizione organizzata da applicazioni monouso a sistemi durevoli ed efficienti'.


PER GLI SPORTELLI ENERGIA

Fotovoltaico: nuovo ‘portale Autoconsumo’ GSE

Il Portale Autoconsumo ( qui il VIDEO ) è una piattaforma del GSE dedicata a privati, imprese e PA che intendano installare un impianto fotovoltaico. Offre info tramite guide, FAQ, esempi e mappe, consente di effettuare simulazioni tecnico-economiche, spiega cosa serve per realizzare l’intervento e ottenere le detrazioni fiscali, quantifica i benefici economici e ambientali. Utile per le comunità energetiche di domani.

Fotovoltaico: linee guida per autoconsumo

Il progetto PV-Prosumers4Grid (prosumer = produttori/consumatori) ha sviluppato un documento di linee guida per diventare autoconsumatori fotovoltaici (10 pagine, ITA). Disponibile anche uno strumento di calcolo in inglese per tecnici.

IMPRESE: bando POR FESR per commercio e somministrazione

Contributi per la riqualificazione e valorizzazione delle attività commerciali e di pubblico esercizio al dettaglio e di somministrazione di alimenti e/o bevande anche stagionali. Interventi ammessi: riqualificazione, ristrutturazione e/o ampliamento di strutture, offerta di nuovi prodotti/servizi, inclusi sistemi per la vendita di prodotti sfusi e vuoto a rendere. Contributo: 40% spesa ammissibile, max 30.000€. Previste premialità. Due finestre: dal 18 febbraio al 18 marzo e dal 15 settembre al 29 ottobre 2020.

IMPRESE: Legge bilancio 2020, variazione incentivi per investimenti 'verdi'

La Legge di Bilancio 2020 ha introdotto alcune variazioni agli incentivi per le aziende. Il supermmortamento viene sostituito da un credito d’imposta del 6% in 5 anni, e una maggiorazione del 30% del finanziamento agevolato (‘nuova Sabatini’) per investimenti produttivi in macchinari, impianti e attrezzature a basso impatto ambientale. Il contributo in conto impianti sale al 3,575%.


REPORT E GUIDE

Qualità dell’aria: da dove viene il particolato

Per risolvere l’emergenza aria in Pianura Padana serve capire pluralità e complessità del fenomeno di genesi degli inquinanti. Una sintesi e una rappresentazione visiva a cura del progetto Life PREPAIR forniscono gli ordini di grandezza dei diversi contributi. Nel report ISPRA come si evolve il trend a livello nazionale (anni 1990-2016), sempre suddiviso per fonte.

ARPAE: annuario dei dati ambientali 2018

È disponibile 'Dati ambientali 2018. La qualità dell´ambiente in Emilia-Romagna' (PDF) che raccoglie e riassume in infografiche i principali dati relativi all'ambiente in regione.

 
 
 
 

Condividere e approfondire

 
 
 
Piede newsletter
www.anci.emilia-romagna.it