Fondo rotativo energia

Fondo rotativo energia

fondo_energia

16 marzo 2017

Prevista entro l’estate l’attivazione del nuovo fondo rotativo per l’energia sulla base della procedura in corso per la selezione del gestore. Il tasso di interesse finito dipende dal tasso offerto dal soggetto gestore secondo la media ponderata di:

  • 70% provvista pubblica (36 milioni) 0 interessi
  • 30% provvista privata con interessi

Progetti da 25.000 € a 500.000 € per 8 anni max di rientro

Destinatari: imprese in forma singola o associata, le società d’area, i soggetti gestori di aree produttive e le ESCo per gli interventi ammissibili a favore delle imprese.

Contributo a fondo perduto per spese tecniche: il Fondo può erogare un contributo a fondo perduto per il rimborso delle spese tecniche (audit energetici, progettazione, direzione lavori, collaudo, ecc.) sostenute per la preparazione e il supporto tecnico al progetto di investimento del destinatario finale ammesso a finanziamento. L’importo massimo del contributo a fondo perduto non può essere superiore al 12,5% della quota pubblica del finanziamento.


Atre opportunità

la Regione sta predisponendo il bando per concedere contributi alle PMI che realizzano una diagnosi energetica e attivano un sistema di gestione dell’energia conforme alla ISO 50001.

Qui una panoramica di bandi e altre opportunità su mobilità, energia e amianto per Comuni, famiglie, imprese.