< archivio | Annullo iscrizione a questa newsletter | Visualizza nel browser.
 
Energie in Comune - ANCI
 
 

28/07/2017

DALLA REGIONE

Nuovo Piano Aria Integrato (PAIR), prime azioni

aria_bacino_padano

La qualità dell’aria è un problema in pianura padana. Nelle more del percorso di approvazione del nuovo PAIR, dal 1° ottobre entrano in vigore per 30 Comuni le limitazioni alla circolazione.
La qualità dell’aria non dipende solo dal traffico: ecco un video che spiega l’origine degli inquinanti


I COMUNI AL LAVORO

Piani Urbani  Mobilità Sostenibile (PUMS): il quadro

pums

I Comuni sono al lavoro sul PUMS.  E’ lo strumento - facoltativo come il PAES - che sviluppa una visione di sistema della mobilità, la orienta in senso sostenibile con un orizzonte di medio-lungo periodo e si coordina con i piani settoriali e urbanistici a scala sovraordinata e comunale. Diversi Comuni hanno ottenuto contributi per l'elaborazione del Piano grazie a un bando regionale  (> 50.000 abitanti), qualcuno l’ha fatto in modo indipendente. La prima tappa del percorso è approvare le Linee di Indirizzo. La situazione ad oggi...

Settimana della mobilità sostenibile - 16/22 settembre

mobility_week copia

Questa la pagina della Regione che riassume le iniziative sul territorio regionale.
Utile per i Comuni anche la pillola video realizzata dalla Commissione UE in occasione della Settimana europea della mobilità sostenibile (16-22 settembre), che in 2 minuti fornisce spunti concreti sui miglioramenti economici all'economia locale generati dalla mobilità sostenibile:
Smart Mobility Strong Economy  (ENG con sottotitoli ITA - 2':21')

Città Metropolitana e PAIR: mappa interattiva percorsi e limitazioni

E’ online la mappa interattiva realizzata dalla Città Metropolitanadi Bologna, che mostra le aree comunali in cui sono in vigore le limitazioni (in rosa), i percorsi consentiti in tali aree (in blu), i principali collegamenti metropolitani (in azzurro) e altre info utili per gli spostamenti: parcheggi scambiatori, stazioni e linee ferroviarie SFM, fermate bus.


BANDI

Firmato il decreto per bando mobilità sostenibile casa/lavoro e casa/scuola (35 milioni euro)

percorsi_casa_scuola

In attesa della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, qui lo schema di decreto come approvato dalla Conferenza unificata. Il decreto è stato firmato dal Ministro dell’Ambiente dopo il parere delle Commissioni parlamentari e attiverà un bando nazionale rivolto agli Enti Locali da 35 milioni di euro per progetti di mobilità casa/lavoro e casa/scuola. La Città Metropolitana di Bologna ne ha fatto una sintesi utile per avviare ragionamenti progettuali e/o integrazioni con i PUMS in corso.

Vedi Destinatari, Criteri di valutazione e Scadenza


PER GLI SPORTELLI ENERGIA

Mobilità e qualità dell’aria: strumenti di comunicazione

liberiamolaria2

Qualità dell’aria, cambiamento climatico, economia & lavoro sono questioni connesse, le soluzioni offrono benefici sistemici. Lo stesso PAIR non prevede solo misure di limitazione del traffico, ma 90 azioni 'integrate' che lavorano sui settori più critici.
Oltre al VIDEO 'Smart Mobility Strong Economy', su Liberiamolaria.it ci sono alcuni materiali che possono aiutare i Comuni a inquadrare il tema della mobilità.


DA SAPERE

Emilia-Romagna: Piano  anti-infrazione UE per aria bacino padano

aria1

Ministeri competenti, Conferenza delle Regioni e ANCI sono al lavoro per la definizione di un piano d’azione congiunto (e delle relative risorse, incuso il bando mobilità sostenibile casa/lavoro e casa/scuola) per uscire dalla procedura d’infrazione aperta nei confronti dell’Italia per il superamento delle soglie consentite di PM10 in tutta la Pianura Padana (Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte, Veneto). I gruppi di lavoro nell’ambito dell’accordo di bacino (sottoscritto a fine 2015) hanno completato i lavori necessari alla predisposizione delle azioni. Previsti aggiornamenti in autunno.

Italia: Focus sulla mobilità di Istat

On line sul sito Istat il focus Mobilità urbana 2014.  Alcune tendenze: salgono  la dotazione di aree pedonali (36,5 m2 ogni 100 abitanti) e  la densità delle piste ciclabili (19,4 km ogni 100 km2). Si estende la superficie di ZTL (+9,7%) e si diffondono le Zone 30. Sale il mercato delle auto elettriche, pur restando ancora marginale. Forte crescita dei servizi di mobilità condivisa: bike sharing (11.000 bici in 60 città) e car sharing (4000 veicoli in 23 città).

UE: nuova strategia per i trasporti verdi

climate_change

La Commissione UE lancia la Strategia di mobilità a basse emissioni (-80% di CO2 al 2050): sono le iniziative che la Commissione ha in programma nei prossimi anni con uno step intermedio: dimezzare al 2030 l'uso dei veicoli inquinanti per i passeggeri e rendere il trasporto merci "carbon free”.
Strategie  e ruolo dei Comuni in sintesi


NORMATIVA E INCENTIVI

Obblighi e incentivi per installazione ‘colonnine’ di ricarica auto elettriche

ricarica_auto_elettriche

L’art. 17 della legge 134/2012 prevede di adeguare il regolamento edilizio comunale per introdurre obblighi di installazione di infrastrutture elettriche per la ricarica di autoveicoli nei immobili non residenziali con superficie utile superiore a 500 metri quadri. Il Ministero dei Trasporti ha pubblicato un programma di finanziamento attraverso il Piano nazionale infrastrutturale per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica. La Regione Emilia-Romagna ha inviato la propria proposta progettuale, condivisa con i principali stakeholder.

Conto Termico 2.0 sul Mercato Elettronico della PA

Dal GSE: pubblicati sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA) i Capitolati Speciali Conto Termico 2.0. redatti in collaborazione con Consip. I capitolati sono utili per l'acquisto di beni con caratteristiche conformi a quelle previste dal decreto 16 febbraio 2016. Nell’ambito del bando FREE (Fonti Rinnovabili ed Efficienza Energetica) del Mercato Elettronico le PA possono già procedere all’acquisto dei beni e servizi elencati nella “Tabella Prodotti Capitolati Speciali Conto Termico 2.0” e accedere agli incentivi attraverso il Portaltermico.


NEWS DAGLI ENTI

Avvio Forum economia circolare in ER - Bologna, 16/9/16

differenziata_compostaggio

Venerdì 16 settembre a Bologna si è tenuto il convegno Il modello di economia circolare in Emilia Romagna. Organizzato nell’ambito del progetto Interreg CESME (di cui Ervet è partner), il convegno ha analizzato il contesto regionale ed europeo, presentato esperienze aziendali e lanciato il forum regionale sull’economia circolare. L'avvio del Forum avviene attraverso il processo partecipativo Chiudi il Cerchio sulla piattaforma RER "ioPartecipo+".

 
 
 
 

Condividere e approfondire

 
 
 
Piede newsletter
www.anci.emilia-romagna.it